MED_SEN_schwangerschaft_006-16-Schwanger-Sofa060-G.jpg

Consigli per la quotidianità

La gravidanza è un periodo molto bello, ma anche molto impegnativo, perché avvengono dei cambiamenti non soltanto nel corpo, ma anche nella mente. Affinché possiate godervi questo periodo e iniziare subito a prendervi cura del vostro bambino, abbiamo preparato alcuni suggerimenti per voi.

 

Aria fresca:

trascorrete più tempo all’aria aperta in mezzo alla natura.


Alimentazione:

seguite un’alimentazione equilibrata, e bevete regolarmente. Informatevi sugli alimenti a cui dovreste rinunciare durante la gravidanza, al fine di ridurre i rischi di infezione.


Integratore alimentare:

fatevi prescrivere dal vostro medico l’acido folico e le vitamine importanti.


Sostanze dannose:

prima di assumere un medicinale, chiedete al vostro medico se è adatto alle donne incinte. Rinunciate totalmente a alcol, sigarette e droghe. Queste sostanze hanno un effetto fortemente dannoso sul vostro bambino. Fate sempre in modo di trovarvi in un ambiente senza fumo.


Malattie infettive:

evitate il contatto con persone (anche bambini) con malattie infettive.


Toxoplasmosi:

è importante evitare una prima infezione durante la gravidanza. Per sicurezza si consiglia di evitare coerentemente di consumare carne (incl. pollame) cruda, poco cotta o arrostita. Inoltre, bisogna sempre lavare con cura le mani e gli attrezzi di cucina dopo aver toccato carne cruda.


Gatti e toxoplasmosi:

se avete un micio e non siete sicure di essere immuni alla toxoplasmosi, dovreste pulire la lettiera del gatto soltanto con i guanti. In generale, se avete un gatto, dovete prestare particolare attenzione a una buona igiene delle mani.


Sforzi fisici:

durante l’attività sportiva non spingetevi ai vostri limiti. Dovreste poter parlare normalmente senza fiatone.


Stress:

evitate qualsiasi forma di stress. Lo stress può avere ripercussioni fisiche e psichiche negative sulla gravidanza. Concedetevi più pause.


Viaggi/vacanze:

nel primo trimestre è possibile viaggiare in aereo, ma parlatene prima con il vostro medico anche in caso di lunghi viaggi in auto già programmati. Per lunghi viaggi in auto è più indicato il secondo trimestre di gravidanza.


Datore di lavoro/legge sul lavoro:

informate il vostro datore di lavoro in modo che, in caso di malessere, possiate prendere libero e leggete i relativi punti nella legge sul lavoro (art. 35 segg. LL: tutela contro l’affaticamento).


Ipotensione:

evitate situazioni che potrebbero causare ipotensione e quindi problemi circolatori (ad es. una rapida salita o un soggiorno a un’altezza superiore a 2500 metri).


Abbigliamento e scarpe:

evitate vestiti troppo stretti e scarpe con tacco alto. Le scarpe piatte favoriscono una postura sana e riducono il rischio di crampi al polpaccio e di altri dolori.


Primi esami preventivi:

servono per il riconoscimento precoce di problemi. Si distingue tra esami generali e specifici, nonché tra test invasivi e non invasivi. Trovate qui i dettagli.


Igiene personale:

mettetevi la crema spesso. Ciò previene le smagliature e mantiene la pelle elastica, in modo che dopo il parto possa ritirarsi meglio.


Cura dei denti:

durante la gravidanza pulite i denti con particolare cura; sono infatti più soggetti a carie. Inoltre, l’infiammazione gengivale o una cattiva igiene dentale rappresentano un fattore di rischio per una nascita prematura. Utilizzate spazzolini morbidi e un dentifricio con fluoruro. Durante la gravidanza rinunciate al bleaching (sbiancamento dentale), ma fissate un appuntamento per una pulizia dentale professionale.

Indicazione giuridica Colofone