Ragazze forti grazie alla danza e allo scambio

Svizzera orientale

Otto finalisti hanno presentato i loro progetti alla giuria nazionale del Sanitas Challenge Award. Dopodiché c’è stata la consegna del premio. A vincerlo è statala Croce Blu TG/SH con il suo progetto «roundabout», e si è così aggiudicata un montepremi complessivo di 25 000 franchi.

La Croce Blu TG/SH esiste già da 20 anni. Con «roundabout», offre alle ragazze e alle giovani donne un programma di danza facilmente accessibile. Le persone interessate possono iniziare in qualsiasi momento senza alcun requisito o impegno speciale. Non si tratta solo di ballare: c’è anche uno scambio su temi che riguardano le ragazze adolescenti e le giovani donne. Questo rafforza l’autostima e aiuta a condurre una vita sana e stabile.

Andreas Schönenberger, CEO di Sanitas e membro della giuria del Sanitas Challenge Award, è entusiasta: «Ci è piaciuto soprattutto il mix di roundabout. Da un lato il progetto si concentra sulla danza, dall’altro mira a rafforzare la salute mentale e l’autostima delle ragazze e delle giovani donne. Un aspetto enormemente importante, soprattutto al giorno d’oggi, in cui molti si sentono disorientati dai social media. Ci piace anche la professionalità con cui è impostata l’offerta.»

«Quando ho compilato il formulario di candidatura per il Sanitas Challenge Award, non avrei mai pensato in vita mia che avremmo potuto vincerlo», afferma commossa Stefanie Mühlemann, responsabile del progetto «roundabout». «Con il premio in denaro vorremmo professionalizzare ulteriormente i nostri workshop, raggiungere un maggior numero di ragazze in più località e avviare finalmente un’offerta per ragazzi e giovani uomini.»