baby_kinderwagen

Escursioni col bebè: tutto quello che c’è da sapere

Come trasformare le escursioni con la carrozzina in esperienze piacevoli per grandi e piccini? La pediatra di origine bernese Kerstin Walter ci fornisce i consigli necessari.

Intervista: Clau Isenring

 

A partire da che età si possono portare i bebè con sé durante un’escursione?

Subito dopo la nascita si possono portare i piccoli con sé per camminate ed escursioni.  Il mio consiglio è quello di aumentarne gradualmente l’intensità e di adattare il percorso e la distanza al benessere del bimbo e dei genitori.

 

Quanto può durare un’escursione con un bebè?

Finché il neonato si trova in una posizione comoda e sta bene, non sussiste alcun limite temporale. Tuttavia è bene pianificare le dovute pause per poter allattare il piccolo ecc.

 

Il bimbo deve giacere disteso?A partire da quando lo si può trasportare in posizione seduta?

Questa domanda mi viene spesso posta durante il controllo del 4° mese: molti bebè infatti non vogliono più solo giacere distesi e osservare le nuvole. In questo caso la testa può essere sollevata di circa 30-40 gradi, quando il bimbo è sveglio. Non appena si riaddormenta, bisogna rimetterlo in posizione distesa: in questo modo sia il collo che la testa sono sempre ben sostenuti. In linea di massima, finché il bambino non ha ancora il controllo dei muscoli della nuca, dovrebbe rimanere in posizione distesa. Per adottare la posizione seduta, bisogna che il piccolo sia effettivamente in grado di stare seduto da solo.

 

È meglio che il bimbo sia girato verso i genitori o in avanti?

Solitamente i bambini più piccoli vogliono avere i genitori sempre sott’occhio, più i bambini crescono invece, più si interessano all’ambiente circostante.

 

A quale altezza si può portare con se il bebè?

Se il piccolo è in perfetta salute, un’altezza compresa tra i 1500 e i 2000 metri non rappresenta un problema. In caso di bambini nati prematuri, che hanno avuto bisogno di cure con erogazione artificiale di ossigeno, è necessario invece andare cauti sull’altezza.

 

Quanto è pericoloso, per i neonati, un terreno con dislivello?

Nel caso di un percorso senza troppi ostacoli, una carrozzina dotata di buone sospensioni dovrebbe bastare per attutire il dislivello. L’importante è che la testa del piccolo sia ben sostenuta.

 

Come si protegge la carrozzina dal sole nel modo giusto?

Scegliendo percorsi più ombreggiati, specialmente in piena estate. Inoltre è bene arieggiare la carrozzina affinché la temperatura al suo interno non salga troppo: è meglio applicarvi un ombrellino contro il sole invece di coprirla completamente con un fazzoletto.

Dr. med. Kerstin Walter

Specialista in medicina pediatrica e giovanile, Berna

Indicazione giuridica Colofone