Stretching | Sanitas Assicurazione malattia
MED_PRE_laufen_dehnen_SANITAS_WI_120308_D3S0821.jpg

Lo sapete?

Nello sport e nell’alimentazione ci sono molte convinzioni, credenze e teorie. Alcune sono corrette, altre no. Vogliamo sapere cosa ne pensate e sfatare alcuni miti. Partecipate al nostro sondaggio e scoprite la risposta giusta!

No,
gli esercizi di stretching non aiutano contro i dolori muscolari e possono essere addirittura controproducenti. Per anni si è detto che fare stretching dopo lo sport aiuti a evitare i fastidiosi dolori muscolari. Tuttavia dal 2007, dopo che l’Università di Sydney ha analizzato dieci studi sullo stretching, ora è chiaro che gli esercizi di stretching non influiscono sui dolori muscolari né se fatti prima né dopo lo sport.

Anzi dopo attività sportive particolarmente intense fare subito stretching è addirittura controproducente. Soprattutto esercizi statici (stirare i muscoli per un lungo periodo) riducono la circolazione sanguigna della muscolatura, che aumenta il rischio di dolori e lesioni muscolari. Tali esercizi non rilassano o rigenerano il muscolo, ma sono un intervallo dell’allenamento. Chi si allena intensamente dovrebbe evitare esercizi di stretching subito dopo l’allenamento ed eseguirli al più presto dopo 45 minuti.

Resta però indiscusso il fatto che lo stretching rende più agili. Per questo motivo per chi pratica arti marziali, ginnasti o chi gioca a golf fa parte del programma di riscaldamento. Inoltre può portare sollievo a un muscolo teso o contratto, un diffuso problema della nostra sedentaria società.

MED_SEN_joggen__D3S7749.jpg
Shop online Sanitas
Pronti? Via!
Indicazione giuridica Colofone