Il potere degli influencer | Sanitas Assicurazione Malattia
Anja_Zeidler_Foto-160917_172315.jpg

Influencer, le figure di riferimento della porta accanto

Influencer, le figure di riferimento della porta accanto

Un nuovo fenomeno ha raggiunto anche la Svizzera: gli influencer. Qual è il segreto del loro successo? Sulle tracce dei due maggiori influencer svizzeri in ambito fitness.

Testo: Barbara Lukesch

Gli influencer ci sono sempre stati. In passato si chiamavano tuttavia trendsetter, opinion leader oppure idoli. Prendiamo ad esempio Jack Günthard, il primo «guru del fitness» in Svizzera: negli anni settanta incitava i connazionali sia alla radio che in tv, con il motto («Fit mit Jack») per promuovere l’educazione fisica. Gli influencer di oggi, invece, sono giovani che non godono di fama precedente, né dispongono di particolari qualifiche. Operano soprattutto nelle reti sociali.

Like e cuoricini

La 24enne Anja Zeidler, parrucchiera lucernese, è la celebrità più famosa, in Svizzera, nel mondo del fitness. Per lei, tutto è iniziato in modo molto semplice: circa cinque anni fa ha aperto un profilo su Instagram e ha iniziato a postare selfie, foto di vacanze e di lei in abiti sportivi. Poi un giorno, ha deciso di partire per Los Angeles e di diventare modella in ambito fitness. «Quello che è successo dopo», afferma, «è stato incredibile: dipendenza dagli anabolizzanti, ingrandimento del seno e successiva riduzione, allenamento quotidiano, alimentazione super controllata». Il numero di follower è esploso, ma Anja ha finito col perdere la bussola, orientandosi a un prototipo di bellezza distorto.

Adesso è tornata in Svizzera, ripulita e senza più protesi al seno. Si è specializzata, diventando consulente alimentare e personal trainer: «Oggi anche lo stile di vita equilibrato, la salute fisica e mentale e anche l’intrattenimento sono parte integrante del mio lavoro.» Oggi è seguita su Instagram da 340 000 persone,  soprattutto giovani donne.

Il 31enne Marco Laterza nel periodo di maggior visibilità, ha raggiunto persino il milione di follower. L’ex impiegato di banca è stato scoperto in un bagno pubblico. Uno sconosciuto gli chiese di posare per una famosa rivista di bodybuilding intitolata «Muscle & Fitness». Il giovane svizzero tedesco dalle radici italiane non si èlasciato sfuggire l’occasione. Così in giugno 2012, ben sette milioni di persone lo videro sulla copertina: «Una vera fortuna!», dichiara sorridendo. «Più pubblicità di così non si può avere.» Marco Laterza condivide nel suo canale Yotube almeno un video di motivazione a settimana, nel quale combina un allenamento equilibrato con una sana alimentazione. Inoltre, posta quotidianamente su Instagram messaggi in cui spiega il significato che passione, ostinazione e autogestione rivestono per lui.


Cosa ne pensa il nostro esperto di social media degliinfluencer? Qui trovate l'intervista

Una carriera online

Philippe Wampfler, esperto di social media, definisce gli influencer come «persone che, grazie a molteplici relazioni, hanno attirato su di sé una grande attenzione costruendosi quindi un enorme capitale sociale.» La misura del loro successo è indicata dal numero dei follower, sebbene Wampfler sottolinei che tale indice «va guardato con occhio critico», poiché online «esiste una notevole percentuale di fake follower».

Gli influencer, secondo Wampfler, curano le loro attività sui social con l’intenzione di guadagnare denaro e costruirsi una carriera. Imprese e agenzie hanno infatti compreso che gli influencer esercitano un enorme potere sui follower. E per questo li pagano profumatamente. Non sorprende quindi che diventare un influencer sia ora un sogno per molti giovani.  

Indicazione giuridica Colofone