Impresa Corporate governance Struttura aziendale Gestione integrale del rischio Compliance Indennizzi Sanitas in cifre Le nostre sedi Impegno Fondazione Sanitas Solidarietà nel mondo digitale Sondaggi Contributi di discussione Ufficio della Fondazione Impegno nella promozione Premio Challenge Premio Challenge 2019 FAQ I membri della giuria Candidatura Partner Media Comunicati stampa Download immagini Pubblicazioni Rapporto di gestione Rivista per clienti Carriera Posti vacanti Cosa offriamo Profili professionali Consulenza ai clienti Contatto
mood-sanitas_employees_27594817.jpg

Compliance

Compliance

Il Consiglio d’amministrazione e il Comitato direttivo del Gruppo Sanitas intendono Compliance come elemento centrale della gestione operativa accurata e integra nell’ambito dell’accordo volontario e della percezione della responsabilità sociale (Corporate Social Responsibility), che mira alla sostenibilità sociale, economica ed ecologica.

Con questo spirito il management e i collaboratori Sanitas agiscono ai sensi di una completa integrità e in particolare osservando le leggi, le direttive interne sul comportamento e i massimi standard etico-morali come parte integrante della cultura aziendale e quale principio superiore dell’attività aziendale. Nella conduzione si fa in modo che, partendo da questi requisiti, vengano rispettati e, se necessario, imposti compiti fluidi a tutti i livelli aziendali. Da tutti i collaboratori del Gruppo Sanitas ci si aspetta in qualsiasi situazione un comportamento conforme alle regole e integro («Zero Tolerance»). Di conseguenza, presso Sanitas, Compliance riguarda tutti.


Strutture

Le strutture e i processi fungono da base per un efficace sistema manageriale Compliace e permettono l’attuazione dei principi riportati nel codice di condotta. La configurazione strutturale e organizzativa del sistema manageriale Compliance mira a evitare, quando possibile, comportamenti illegittimi e irregolari («prevent») o a identificarli («detect») e correggerli («resolve») il prima possibile.

La direzione aziendale ha la massima responsabilità nell’organizzazione. La struttura aziendale mira a evitare, con un investimento ragionevole, violazioni di leggi o regole o a identificarle tempestivamente. Il Consiglio di amministrazione del Gruppo Sanitas si assume la massima responsabilità per il controllo e il rispetto dei principi e delle direttive Compliance. Il Comitato direttivo del Gruppo Sanitas e la struttura funzionale si assumono la responsabilità dell’attuazione operativa delle direttive Compliance. In questo contesto ogni membro di un organo e ogni collaboratore è responsabile per il rispetto delle direttive Compliance nel suo settore di competenza e nella sua sfera d’influenza. Nel quotidiano aziendale Compliance è quindi parte della responsabilità individuale di ogni singolo.


Processi

I processi Compliance rappresentano l’elemento operativo di un sistema manageriale Compliance efficace e sono costituiti da procedure sistematiche, che da un lato servono per rilevare, valutare e verificare le informazioni necessarie per il rispetto delle direttive Compliance e dall’altro regolano il metodo della consulenza Compliance per i collaboratori. Nell’ambito di questo sistema manageriale, i processi Compliance comprendono e sistematizzano la procedura e l’attività di conduzione in relazione alla prevenzione, identificazione e correzione, ovvero alla sanzione di infrazioni. In questo senso i processi Compliance vengono integrati nei processi operativi.


Stimoli e sanzioni

Il Gruppo Sanitas responsabilizza i propri collaboratori non soltanto per quanto riguarda il raggiungimento degli obiettivi aziendali fissati, ma anche sul modo con cui si arriva a tale scopo. Oltre alla responsabilità per il successo aziendale, allo stesso modo è importante la responsabilità per l’integrità e la conformità a leggi e direttive del comportamento aziendale e quindi per la protezione della reputazione di Sanitas. Per l’attuazione di un comportamento aziendale corrispondente ai principi Compliance, gli stimoli che guidano management e collaboratori rappresentano uno strumento efficace. Per contro, le infrazioni alle direttive Compliance vengono punite senza eccezione con sanzioni adeguate, che possono portare alla decurtazione di diritti finanziari, a un ammonimento o fino al licenziamento.

Al fine di sostenere l’attuazione delle direttive Compliance tramite stimoli corretti, non si può apprezzare il successo commerciale se esso è legato a rischi riguardanti Compliance o la reputazione. Deve anche essere evitata l’istigazione dei collaboratori ad assumersi rischi legati a Compliance o alla reputazione in seguito all’emanazione di direttive sul raggiungimento di obiettivi commerciali irrealistici. La direzione aziendale è quindi tenuta ad assicurarsi che, nell’ambito della misurazione della performance, venga da un lato valutata una prestazione sulla base degli obiettivi commerciali fissati e dall’altro sulla base del rispetto delle direttive Compliance.


Sistema

A titolo preventivo, l’efficacia del sistema manageriale Compliance del Gruppo Sanitas viene esaminata in modo sistematico e regolare. Vengono controllate la conformità alle leggi e alle direttive, lo stato di conoscenza e di formazione dei collaboratori, nonché le pratiche operative in relazione alla conformità dei processi.

Oltre ai processi di controlling istituzionalizzati in relazione all’efficacia del sistema manageriale Compliance in generale, nonché all’integrità e alla conformità alle regole del comportamento aziendale dei singoli, il Gruppo Sanitas sostiene lo sviluppo di una cultura aziendale basata sull’integrità e sulla conformità alle regole e in questo senso conta in particolare anche sullo spirito d’iniziativa e sull’autoresponsabilità di tutti i collaboratori.